Rottamazione Veneto. Numeri e Nomi

graduatoria bando auto veneto

La Regione Veneto ha pubblicato le graduatorie delle domande ammesse per il bando Rottamazione Auto. Il numero è impressionante se confrontato agli altri anni: 7671 domande ammesse, una marea rispetto alle 497 del 2019 e ai 1050 del 2020.

Ricapitoliamo la procedura: nella FASE 1 del bando, conclusa con la pubblicazione di questa graduatoria, la Regione riceve le “manifestazioni di interesse” al bando degli utenti che hanno una auto da rottamare (o rottamata di recente) per acquistarne una nuova, corredando la domanda con i dati dell’auto vecchia, i dati del richiedente e la dichiarazione dei redditi. In base a questi elementi è stata stilata una graduatoria a punteggio, da un minimo di 3 punti ad un massimo di 30, eliminando le richieste prive di documentazione o comunque senza requisiti.

Da adesso inizia la FASE 2. Coloro che sono in graduatoria hanno tempo fino al 30 /09/ 2021 per trasmettere i documenti dell’auto nuova acquistata, e di quella vecchia rottamata.

Clicca qui per controllare chi è in graduatoria, e in che posizione

Facciamo 2 calcoli indicativi

Una volta accertata la documentazione alla fine di Fase 2 la Regione inizierà a pagare gli aventi diritto in ordine di classifica FINO AD ESAURIMENTO del fondo, che consta di 5 milioni di €.

Gli importi erogati variano dal massimo di 8000€ (auto elettriche) ad un minimo di 3500€ (benzina/gasolio con emissioni CO2 dai 110-135 g/Km).

Rottamazione Veneto. Numeri e Nomi 1

L’importo medio del contributo dipende unicamente dal tipo di veicolo acquistato (sono finanziati tutte le alimentazioni purchè sotto i 135 g/km di CO2): ipotizziamo un contributo medio di 5500€: in questo caso riceveranno il contributo 910 automobilisti.

Da adesso i 7671 si trovano di fronte alla decisione se procedere o meno all’acquisto. Ma i primi 900 sono già ragionevolmente sicuri di riceverlo, a patto che la consegna dell’auto nuova non oltrepassi i limiti previsti dal bando.

Per lo stesso motivo, l’accesso ai contributi potrebbe già toccare in prima battuta anche ai nominativi successivi, qualora alcuni dei primi 900 non riescano a produrre la documentazione o abbiano cambiato idea rispetto all’acquisto nel frattempo. E gli altri?

Per coloro che produrranno la documentazione di acquisto e rottamazione la graduatoria ha una validità di 3 anni, durante i quali la Regione può stanziare ulteriori fondi fino anche ad esaurirla, come del resto già accaduto con bandi precedenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*