Vai al contenuto

La Svizzera valuta blocchi alle elettriche

Il 24 agosto i principali network svizzeri hanno riportato la notizia di una riunione, indetta dalla Confederazione Elvetica, per discutere con i produttori di energia il rischio blackout per mancanza di corrente. Un rischio che è stato definito possibile. Fra le ipotesi discusse siamo venuti a sapere, c’è stata anche quella di restrizioni ai possessori di auto elettriche, sul modello Californiano. Così i Verdi stanno facendo una inversione a U sull’elettrificazione, e ora invitano le persone a non ricaricarle, per non sovraccaricare l’infrastruttura.

Il consigliere nazionale dei Verdi Kurt Egger, secondo quanto riporta Tio.ch, dichiara:In California si invitano le persone a non ricaricare le auto tra le 16 e le 21, per non rischiare blackout: è una decisione giusta. Se poi in futuro in Svizzera ci sarà ancora più bisogno di elettricità, ai proprietari di auto elettriche non dovrebbe essere permesso ricaricare le loro auto. Del resto un terzo o la metà del consumo annuale di elettricità di una famiglia è dovuto alle auto elettriche, e il consumo annuo di energia è aumentato tra il 10 e il 15%, sempre a causa delle auto elettriche. Dobbiamo risparmiare elettricità ora, e dobbiamo farlo senza danneggiare nessuno“.

La politica svizzera si sta dividendo, con gli esponenti dell’UDC invece contrari a queste restrizioni (che invece vogliono mantenere per i veicoli a combustione interna ricacalcando il programma dell’Ue “Fit for 55”).

Oltre 70’000 auto elettriche sulle strade svizzere
Circa l’1,5% delle autovetture in Svizzera è elettrica. Il parco circolante svizzero, nel 2021 conta 70’200 auto elettriche. Per quanto riguarda il 2022, dei 141’659 nuovi veicoli immessi in circolazione dall’inizio dell’anno (-11,7% rispetto al 2021), 34’361 si ricaricano alla rete elettrica (22’302 auto elettriche e 12’059 ibride plug-in).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*