Incentivi alle Euro 6, novità in vista

Incentivi alle Euro 6, novità in vista 1

Tutto si può dire, ma non che questo Governo faccia mancare agli italiani la suspense… Cassa Integrazione, Bonus autonomi, decreti liquidità…. ogni decreto modifica, integra, corregge, stravolge quello di un mese prima. Potremmo anche chiamarla navigazione a vista. Ci toccherà abituarci a questa nuova realtà eraclitea del “tutto cambia”, in cui niente è più certo, nemmeno per 7 giorni?

Già perchè questo nuovo paradigma ministeriale tocca anche al settore auto.

Eraclito ispira la decretazione del governo
Eraclito: “Panta rei” tutto scorre, tutto cambia. Il nuovo paradigma del Governo

A 7 giorni dall’entrata in vigore delle Rottamazioni del Decreto rilancio, ecco in vista il Decreto Agosto che oltre a rimpinguare il Fondo già dimezzato dei 50 milioni stanziati per i motori termici (sono in arrivo 500 milioni, anche se vedremo come suddivisi fra elettriche/ibride e motori termici) introduce una nuova fascia emissiva per le Euro6 a motore termico:
quella dai 61 ai 90 g/km di CO2.

Per le termiche ci sarà quindi il contributo rottamazione totale (statale+2000€ obbligatori del concessionario) di:

  • 3500 € per l’acquisto di una auto con emissione dai 91-110 g/km
  • 3750 € per l’acquisto di una auto con emissione 61-90 g/km

mentre per l’acquisto senza rottamazione diventerebbero (statale+1000€ obbligatori del concessionario) :

  • 2000€ per l’acquisto di una auto con emissione dai 91-110 g/km
  • 1750 € per l’acquisto di una auto con emissione 61-90 g/km

Staremo a vedere, questione di giorni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*