Vai al contenuto

GdF, auto elettriche e ibride nel mirino

Una circolare del terzo reparto operazioni del comando generale della Guardia di Finanza, inviata ai reparti territoriali, informa che dal 1 Gennaio 2023 entreranno nel mirino del sistema di Controllo “Cete” le auto elettriche ed ibride.

Le auto “green” diventano quindi un segnale in grado di mettere immediatamente sotto la lente del fisco la congruità della dichiarazione dei redditi del contribuente.

Il parametro discrimine che il sistema terrà in considerazione sarà la potenza in Kw ricavabile dal libretto unico di circolazione.

  • 120 kw per le auto ibride
  • 70 kw per quelle elettriche

Non è ancora dato sapere, al momento in cui scriviamo, quali tipologie di ibride saranno ricomprese: se le sole PLug-in o anche le altre (full Hybrid o addirittura mild) anche se gli indizi sembrano portare comunque a motorizzazioni top di gamma.

Fisco, anche le auto elettriche o ibride per scovare evasori e finti poveri – Il Sole 24 ORE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*