Vai al contenuto

Accecati “gli occhi” dei Blocchi a Milano. Vandali o Eroi?

Alcune telecamere degli accessi ad Area B di Milano sono state “accecate” con della vernice per impedire di riconoscere le targhe dei milanesi passibili di multa per usare auto vietate dai Blocchi Antismog della città meneghina. Ricordiamo che i mezzi “incriminati” perchè ritenuti inquinanti dal sindaco Sala sono tutti i diesel fino all’Euro 5 compreso (oltre agli Euro 2 benzina): quindi vetture immatricolate fino al 2015 compreso.

Accanto alle telecamere sono state ritrovati dei volantini che spiegano la motivazione dell’azione, e che inneggiano alla libertà di movimento dei cittadini, e contro la restrizione alla mobilità.

uno dei volantini ritrovati nei pressi delle telecamere manomesse di Milano

Il fatto è successo nei giorni precedenti al 28 Ottobre e riguardano diverse telecamere, una ventina di zona Lorenteggio, che delimitano la ZTL di Area B di Milano (il 72% del comune di Milano).

Gli autori di questo blitz sono al momento ignoti. Sui blocchi di Area B è in atto un forte scontro politico fra il comune di Milano e gli altri comuni dell’Hinterland, congestionati dalle auto dei cittadini che non possono accedere ad area B.

Si tratta di capire se resterà una protesta isolata o verrà emulata anche in altre zone.

(Fonte: Ansa Milano, telecamere ztl dell’Area B messe fuori uso: imbrattate con vernice – Lombardia – ANSA.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*