LEGENDA TABELLA

 

 

Colonna verde Allerta 0 (assenza di sforamenti PM10 prolungata).  E’ la situazione base.

 

 

Colonna arancio  Allerta 1 (sforamenti PM10 prolungata per almeno 4 giorni consecutivi)

 

 

Colonna  rossa  Allerta 2 (sforamenti PM10 prolungata per almeno 4 giorni consecutivi)

COMUNE (*)

Nei comuni con l’asterisco non è menzionata l’esclusione dal divieto di circolazione dei giorni festivi infrasettimanali

LUN-VEN

Il divieto di circolazione in vigore dal Lunedì al Venerdì esclusi quindi Sabati, Domeniche e festività infrasettimanali

LUN-SAB

Il divieto di circolazione in vigore nei giorni feriali dal Lunedì al Sabato esclusi quindi Domeniche e festività infrasettimanali

LUN-DOM

Il divieto di circolazione in vigore tutti i giorni compresi Sabati, Domeniche e festività infrasettimanali

IMPRECISATO

L’Ordinanza non chiarisce se in quel livello di allerta tutti i giorni sono interdetti alla circolazione dei veicoli indicati o solo quelli dell’Allerta Zero (Colonna Verde)

EURO 0-2

Le classi ambientali che non possono circolare sono Euro 0 Euro 1, Euro 2

EURO 0-3

Le classi ambientali che non possono circolare sono Euro 0, Euro 1, Euro 2, Euro 3

EURO 0-4

Le classi ambientali che non possono circolare sono Euro 0, Euro 1, Euro 2, Euro 3, Euro 4.

Per i veicoli Commerciali/Industriali il divieto degli Euro 4 riguarda solo la fascia oraria 8.30 – 12.30 rimanendo libera la circolazione nel resto del giorno

PRINCIPALI DEROGHE: CHI PUO' CIRCOLARE

Fra coloro che rientrano nelle categorie dei veicoli da bloccare, quelli derogati possono circolare per determinati percorsi, situazioni oppure sempre. 

Per usufruire delle deroghe occorre sempre presentare il titolo autorizzatorio (una autocertificazione) e/o la documentazione indicata nell’Ordinanza. Le deroghe ed esclusioni menzionate sono SOLITAMENTE valide durante tutti i livelli di Allerta.

Veicoli d'epoca e interesse storico

Per i Veicoli d’epoca e d’Interesse storico e collezionistico alcuni comuni autorizzano la circolazione in deroga ai blocchi solo in occasione di manifestazioni e raduni organizzati se troviamo scritto “solo maninifestazioni“,  altri autorizzano i veicoli d’interesse storico a circolare sempre se troviamo scritto “sempre (auto storiche)

Deroga Età Conducente (requisiti)

La deroga per età può presentarsi con molte varianti. In generale alle condizioni indicate nell’intestazione della colonna vanno aggiunte quelle nelle caselle del singolo comune per usufruire della deroga.

A Venezia circolano liberamente solo i veicoli con potenza inferiore o uguale a 80 kW (109 cv), di proprietà di conducenti dai 70 anni in su (o dai 65 se troviamo così scritto nella casella di quel comune), solo durante l’ Allerta Verde, ma occorre anche il requisito della residenza nel comune in caso di Allerta Arancio e Rossa ( indicato dalla dicitura “+ Residenza in allerta Arancio e Rossa“)

A Padova città, la Deroga Età per il proprietario conducente”  è usufruita dai soli veicoli di potenza massima 80 kw (109 cv), vale in caso di Allerta Verde e Arancio e non in caso di Allerta Rossa, mentre a Saonara ad esempio, non essendo indicato alcun limite di potenza potranno usufruirne anche i veicoli sopra gli 80KW, e le condizioni per la deroga rimangono: proprietario conducente del mezzo, 65 anni minimo di età, stato di Allerta Verde e Arancio

Come del resto a Treviso città. Se l’intestazione della colonna è “Deroga Età conducente“, e come per alcuni comuni trevigiani l’unica indicazione nella propria casella è semplicemente l’età (“dai 65 anni” per esempio) significa che l’unico requisito richiesto è l’età del conducente, che può circolare con veicoli di qualsiasi potenza e durante qualsiasi Allerta, e senza dover essere il proprietario del mezzo

Nel Veronese torna il vincolo degli 80 kw massimo del veicolo che si applica a tutti i comuni della tabella, eccetto quei pochi in cui troviamo “veicolo qualsiasi potenza“. vale in tutte le Allerte e non è richiesta la proprietà del mezzo: basta essere in Conducente

Infine a Vicenza e provincia. “Deroga Età Conducente veicolo di proprietà di fam. (requisiti)” consente la circolazione libera agli over 65 purchè il veicolo sia proprietà del conducente o di un suo familiare

Deroga Reddito Conducente (requisiti)

La deroga per Reddito ISEE uguale o inferiore alla cifra indicata nelle tabelle, possiamo trovarla per tutti i veicoli oppure riservata a quelli di potenza bassa. Se troviamo “Conducente veicolo 80 Kw max” la deroga vale solo se il veicolo condotto è di potenza inferiore a 80 Kw (109 cv). Se questa condizione è presente nell’intestazione della colonna della Deroga Reddito, ma nella casella del comune troviamo “veicolo qualsiasi potenza” , significa che in quel comune (e solo quello) sono derogati anche i veicoli oltre gli 80 Kw (109 cv).
Solitamente non è richiesta la proprietà del mezzo, ma in qualche caso sì, come a Padova città.
“Reddito ISEE Fam.” indica il reddito ISEE famigliare.
Ogni deroga/esenzione vale in tutti gli stati di Allerta a meno che non sia specificato diverso (esempio: “ISEE max 6000€, Allerta Verde”; in questo caso chi ha il reddito inferiore alla cifra indicata  potrà circolare solo in Allerta Verde, e non durante le Allerte Arancio o Rossa. Va ricordato che è necessario munirsi di attestato Isee in corso di validità da esibire agli agenti.

NEWS

2 Settembre, 2020 / news

Rottamazioni e magia. Fondi quasi finiti.

Ed eccoci arrivati al "day after". Riaperta la possibilità di ricevere le prenotazioni degli ecoincentivi statali al 1 Settembre, alle...
Read More
7 Agosto, 2020 / news

Incentivi alle Euro 6, novità in vista

Tutto si può dire, ma non che questo Governo faccia mancare agli italiani la suspense... Cassa Integrazione, Bonus autonomi, decreti...
Read More
1 2 3 39